Venicexplorer
Meteo Venezia Wednesday 02:12 AM
temperatura: °c
umidita: %
Copertura di nuvole: %

Day by Day di Venezia, dal momento che 407 A.C

Luigi Gigio Zanon

This Almanac about Venice History comes from years of research in the Frari Archives, in the Marciana Library and in Correr Museum.
Between old shelves, turning the pages of ancient Buste, Raspe, Commentarii, I could taste the emotion of touching manuscripts, with signatures and seals of Procuratori, Dogi, Condottieres...
I transcribed the many interesting things I have discovered part on books, others on slide-shows, others more are just laying as simple notes on my personal archives.

Luigi "Gigio" Zanon

Proibito a qualsiasi di "distogliere" gli schiavi dalle case dei loro padroni.

1210-12-31

In occasione della dipartita del Doge Giovanni Soranzo viene emessa la seguente, curiosa ordinanza: Non si saccheggi il Palazzo in occasione della morte del Doge. Il Soranzo viene sepolto in un"™urna collocata in alto nel Battistero di San Marco.

1328-12-31

Solenne consacrazione, a Venezia, della Chiesa di Santa Maria dei Miracoli. Costruita con le elemosine dei fedeli sul luogo dov'era esposta una immagine miracolosa, ne diede il progetto e ne diresse i lavori l'architetto Pietro Lombardo in collaborazione con i figli. Scrigno prezioso di marmi intarsiati, la Chiesa dei Miracoli À¨ uno tra i piÀ¹ sontuosi esempi della Rinascenza a Venezia.

1489-12-31

Viene stabilito che nella costruenda chiesa del Redentore non saranno concesse sepolture.

1577-12-31

Una legge ordina che i delitti commessi da maschere siano di competenza del Consiglio dei Dieci.

1628-12-31

Censimento e descrizione del Popolo di Venetia, con le sue condizioni e qualitÀ  (non vengono compresi Murano, Burano, Mazzorbo, Pellestrina e Malamocco): Nobili Huomini 4.244 Servitori 4.280 Donne 4.780 MassÀ¨re 5.753 Cittadini Huomini 4.700 Frati 1.135 Donne 5.180 Monache 2.508 Artefici Huomini 57.420 Preti 1.500 Donne 62.560 Poveri d'hospitio 1.290 Somma numero 155.350 Botteghe de tripÀ©ri: 69; di frutaroli: 220; de fornÀ©ri: 47. Pane che si mangia in Venetia in un anno: stara 644.888. Si ammazza, alla settemana, manzi 570.

1687-12-31

Grandiosi festeggiamenti in onore di Federico IV, Re di Danimarca e Norvegia, ospite di Venezia: gli vengono offerte in dono 12 peote cariche di selvaggina, pesci, liquori, caff˩, specchi e vetri di Murano. Si dice che, durante un ballo, il Re, con gesto maldestro, rompesse un filo di perle preziose che orlavano l'abito della nobildonna Caterina Querini. Mentre il Monarca, confuso, stava per chinarsi a raccoglierle, il marito della Querini lo preveniva camminando sulle perle con diplomatica indifferenza.

1708-12-31

Eccezionale acqua alta. Arriva sino ai gradini dell'Altare Maggiore di Sant'Antonin.

1727-12-31

Muore a Venezia fra' Agostino del Convento di Santo Stefano. Mosso da grande amore per la sua chiesa, quest'umile fraticello aveva escogitato un curioso sistema per abbellirla con sempre nuove suppellettili sacre: nel chiostro del convento aveva messo su un grande allevamento di galline, e con quanto ricavava dalla vendita delle uova acquistava mobili, paramenti, candelabri e anche quadri. La pala d'altare "Sant' Agostino Sconfigge le Eresie" di Giustino Menescardi fu pagata (a quanto si dice) con il guadagno ricavato dalla vendita di migliaia e migliaia di uova.

1768-12-31

Dopo nove giorni di malattia muore il Doge Alvise IV Mocenigo, all"™etÀ  di settantasei anni e dopo tredici di Principato. Viene sepolto nella tomba di Famiglia ai SS. Giovanni e Paolo. Uomo di magnifico aspetto, operÀ² numerose riforme legislative nel disperato tentativo di arrestare la decadenza della Repubblica. Non era perÀ² sufficientemente energico come i tempi avrebbero richiesto e lo si rimproverava d'essere comandato a bacchetta dalla moglie, oltre a essere piuttosto vanitoso. In un quadro pubblicamente esposto, venne raffigurato sotto le sembianze di un tronfio tacchino attorniato da un'oca e da alcuni galletti rappresentanti la moglie e i figli. Quanto al fratello del Doge, veniva chiamato cappone.

1778-12-31

Proclama di Eugenio Beauharnais, Comandante in capo degli eserciti d'Italia, a tutte le Popolazioni venete: le si invita alla pace e alla concordia, assicurando che per opera del genio e del valore l'Italia sarebbe stata felice in eterno.

1805-12-31

related pages

Museo di Storia Naturale 1

Museo di Storia Naturale

Museo di Storia Naturale di Venezia si trova nel vecchio Fondaco dei Turchi o Warehouse ed i Turchi 'Legacy commerciale. Questo edificio storico è uno…
San Michele 1

San Michele

San Michele: l'isola cimitero L'isola cimitero di San Michele si trova proprio di fronte l'acqua da Fondamente Nuove di Venezia. I corpi dei veneziani…
Il Lido di Venezia 1

Il Lido di Venezia

Il Lido di Venezia Il Lido è una sottile lingua di sabbia 12 km (8 miglia) di lunghezza, che forma una barriera naturale tra Venezia e il mare aperto.…

Cerca hotel a Venezia

delle camere
Room 1
adulti
Children