Venicexplorer
Venice weather Thursday 07:35 AM
Temperature: °c
Humidity: %
Cloud Cover: %

Darjeeling Girls

foto di Umberto Sartory

 

Le ragazze di Darjeeling hanno denti bianchi e occhi splendenti e misteriosi. Sfiorano il mondo con piedi leggeri e decisi mentre salgono la collina pensose, o con ilarita' di antica saggezza.

Sono nepalesi, mongole, indiane, buthanesi e di chissa' quant'altre nazioni, ma soprattutto appaiono donne, specie a se'. Sorelle amorevoli ma gioiosamente diverse dall'uomo, partecipi di un loro particolare mistero, con cui, contrariamente ai fratelli, sanno convivere senza curiosita' angosciose, senza ansie di superamento e comprensione.

La loro vivacita' e' accettazione, pratica quotidiana di una condizione. L'eleganza e' rituale nelle volute sapienti del sari, una lunga pezza rettangolare di stoffa che veste, copre e svela senza l'aiuto di un bottone, di un laccio o una cintura.
L'abito e' costruito ogniqualvolta si indossa e sostiene se' stesso avvolgendosi al corpo come un rampicante che aggancia le curve e i piccoli eleganti movimenti di assestamento, gestualita' naturale e seducente della donna.
Anche questa e' arte misteriosa come quella dei colori puri e accesi, dei sorrisi e degli sguardi.

Minute come scoiattoli e altrettanto agili, le ragazze di Darjeeling conseguono un fuoriscala armonioso che non le fa' apparire piccole, anche se la la loro statura difficilmente supera il metro e sessanta.
Gioielli nella misura e nel sentimento, sanno caminare fiere senza alterezza, dolci e arrendevoli senza malizia o cedimento; sicure e gaie, le ragazze di Darjeeling sono principesse o regine nella regina delle colline.