Regata Storica

Il giorno della regata storica è un evento caro al cuore dei veneziani. Questa festa risale al 1200 circa e commemora la Festa delle Marie. Questa festa commemora le donne veneziane che furono rapite dai pirati e subito liberate. I giovani veneziani remavano tenacemente all'inseguimento dei pirati fino a liberare i loro cari. La regata storica celebra quindi l'audacia dei vogatori veneziani. Ma la festa commemora anche Caterina Cornaro, regina di Cipro, che abdicò al suo trono a favore di Venezia nel 1489.

In tempi moderni, la festa commemora il trattamento della Dogaressa Caterina Cornaro. Si tiene la prima domenica di settembre e vede decine di barche decorate a festa sfilare lungo il Canal Grande. Si tratta di una spettacolare gara di barche, remate da veneziani in costume d'epoca. La gara parte dal tratto di mare di fronte a San Marco, percorre tutto il Canal Grande e termina a Ca Foscari. I concorrenti partono una volta teso lo "spagheto", e al "paleto" di fronte alla Stazione di Santa Lucia si festeggiano i vincitori al loro arrivo. I premi vengono assegnati sulle "Machinas", le piattaforme galleggianti decorate davanti a Palazzo Foscari, sede dell'Università di Venezia. Non solo uomini ma anche donne e bambini sotto i 15 anni partecipano alle regate in categorie specifiche.

Se non siete tra i pochi fortunati ad avere una finestra sul Canal Grande l'evento può essere visto dalle strade che costeggiano il Canale. Oppure prenotando un posto su una delle piattaforme galleggianti decorate a festa chiamate 'Machinas'. Tenetevi lontani dai ponti durante l'evento, anche se la polizia probabilmente se ne occuperà. Se ti trovi a Venezia l'ultima domenica di settembre, preparati a fare un tuffo nel passato veneziano. Vedrete tutta la loro gioia e l'orgoglio sui volti dei veneziani.