loading

Tour di San Polo e Dorsoduro

Il tour di San Polo e Dorsoduro si svolgerà in due sestieri ad alta concentrazione di attrazioni turistiche. Il tour seguirà il movimento e la direzione del Gran Canale. Vi proponiamo un itinerario molto denso ma ben strutturato, dovrete camminare molto.

Partirete dal Ponte di Rialto, terminato nel 1591, e percorrerete le vie di San Polo. Da lì ammirerete l'esterno della Chiesa di San Giacomo di Rialto, definita da molti come la più antica di Venezia. Ammirate il campanile con l'orologio e uno degli ultimi esempi di portici gotici.

Dirigetevi poi verso il Campo di San Silvestro, una piccola piazza di San Polo. Nella piazza noterete anche il pozzo in pietra d'Istria e l'omonima chiesa neoclassica del XVI secolo, sede del patriarcato di Grado. Da Calle Sbianchesini si arriva alla Chiesa di Sant'Aponal.

I veneziani sono molto affezionati a questa chiesa e dicono che al suo interno fosse conservata una spina della corona di Gesù, insieme ad altre reliquie. Se non volete camminare per le strade di Venezia, vi consigliamo di prendere il Vaporetto Linea 1 da San Silvestro a San Tomà. Oppure, utilizzando la nostra mappa di Venezia, recatevi in Campo San Polo. 

La seconda piazza più grande di Venezia. Scendete dal vaporetto e attraversate Campo San Tomà fino alla Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari. La Basilica in stile gotico è maestosa. Il campanile di 70 metri è imponente, secondo solo a quello di San Marco. È la chiesa più grande di Venezia.

È la chiesa più grande di Venezia. La Basilica vanta dipinti di Bartolomeo Vivarini, Paolo Veneziano, un'opera lignea di Donatello. Ci sono anche capolavori come la Madonna con Bambino e Santi di Bernardino Licinio. All'interno della chiesa si trovano i monumenti ai Dogi e ai personaggi storici che hanno reso grande Venezia.

A pochi metri di distanza si trova la maestosa Scuola Grande di San Rocco, in campo San Rocco. Conosciuta da tutti come la Cappella Sistina di Venezia. È diventata famosa grazie alle opere del Tintoretto.

Nel 1564 Tintoretto iniziò a dipingere la Scuola nelle varie sale dell'edificio. Tra le sue opere figurano la Crocifissione, San Rocco in gloria e la Fuga in Egitto. Tintoretto diede anche risalto alla Madonna con dipinti come l'Assunzione di Maria. Altri artisti che hanno reso grande la Scuola sono Tiziano, Giorgione e Giambattista Tiepolo.

Nel tour di San Polo e Dorsoduro è d'obbligo una visita alla Chiesa di San Pantalon, che vanta il dipinto più grande del mondo, Il martirio di San Pantalon. Da qui vi troverete nel quartiere di Dorsoduro.

Dopo aver scoperto tanti luoghi di interesse, vi consigliamo di pranzare, anche se sarà un po' tardi.  Nella zona di Campo Santa Margherita, cuore della vita notturna di Dorsoduro, troverete numerosi ristoranti e osterie.

Attraversate il famoso Ponte dei Pugni passando per Campo San Barnaba e dirigetevi verso la fermata del Vaporetto Ca Rezzonico. Prendete il Vaporetto 1 per una fermata e scendete alla fermata Accademia. Non può mancare una foto del Ponte dell'Accademia. 

Molto amato dai giovani turisti di Instagram. Da lì, dirigetevi verso il punto di arrivo del nostro itinerario di San Polo. Il capolavoro barocco Chiesa della Salute, situato sulla Punta della Dogana, sarà il punto di arrivo finale. Se amate i musei di Venezia e vi trovate a Dorsoduro, vi consigliamo la Galleria dell'Accademia o la collezione Peggy Guggenheim.

Per concludere l'itinerario di Venezia godetevi un aperitivo rilassante. Dalla stazione dei vaporetti Salute prendete il vaporetto numero 1 e scendete alla stazione di San Silvestro con l'aiuto della nostra mappa di Venezia. Da lì recatevi all'Hotel H10 per un aperitivo alla Terrazza.