Chiesa della Madonna dell'Orto

Verified

La Chiesa della Madonna dell’Orto e` una meraviglia di arte gotica veneziana costruita nel 1350, voluta dalla Congregazione degli Umiliati. La chiesa originaria era dedicata a San Cristoforo e ne portava il nome. San Cristoforo era  il patrono dei viaggiatori e dei barcaioli  che attraversano la laguna. Tuttora oggi sopra il portale si trova una statua di San Cristoforo. Il nome della chiesa venne cambiato nel 1414 su concessione del consiglio dei Dieci in seguito al ritrovamento di una statua della Madonna vicino ad un orto. I veneziani credevano che quella statua incompiuta della Madonna, con in braccio Gesù,  avesse poteri speciali. La chiesa vanta anche un bellissimo campanile alto 56 metri.

L'interno ha tre navate ed ha bellissime colonne ai lati. Il grande rosone ed il portale sono ad opera del veneziano Bartolomeo Bon. Come in molte altre chiese veneziane troviamo la tecnica del regalzier, una tecnica di rifinitura muraria. La chiesa vanta anche un bellissimo chiostro interno, difficilmente visitabile però, se non in particolari celebrazioni o eventi.

I tesori della chiesa sono le opere di Tintoretto, che fu parrocchiano, ed abitava a pochi metri di distanza.  Nella chiesa troverai anche la tomba della famiglia Tintoretto, contrassegnata da una lapide, che si trova nella cappella a destra del presbiterio. Altri grandi artisti che hanno lavorato alla chiesa sono Bellini, Vivarini e Cima da Conegliano. Tintoretto dipinse e dono` alla chiesa il magnifico “Giudizio Universale” del 1562. Sempre di Tintoretto dovrai ammirare la “Presentazione di Maria al Tempio”  del 1551-1556 e “il Culto del vitello d’oro” del 1562. Un altro capolavoro custodito nella chiesa e` “San Giovanni Battista e i santi Pietro, Marco, Girolamo e Paolo” di Cima da Conegliano del 1495. 

La chiesa offre molte altre opere d’arte degne di essere ammirate. Ti consigliamo di approfondire la visita. Con l’aiuto della nostra mappa ti consigliamo anche  di raggiungere la casa del Tintoretto, non troppo distante dalla chiesa.