Palazzo Ducale

Il Palazzo Ducale insieme alla Basilica di San Marco con il suo campanile sono il cuore di Venezia. Il Palazzo Ducale, un tempo centro politico e giudiziario e sede del Doge, e` senza dubbio uno dei palazzi più belli al mondo.  I dogi governavano la Repubblica da questo grandioso palazzo fino alla caduta della Serenissima. Il primo Doge ad interessarsi alla costruzione di una sede per il Doge in Piazza San Marco, fu il Doge Ziani. A lui seguì il lavoro del Doge Gradenigo nel 300  fino al Doge Francesco Foscari nel 400.

Il palazzo ha subito nel corso dei secoli molti ampliamenti e ristrutturazioni fino a renderlo l’edificio che e`oggi.  Il Palazzo Ducale e` una testimonianza della stabilità di Venezia infatti non era un castello o una fortezza, ma un elegante luogo di ritrovo. Come tutte le strutture a Venezia anche questo palazzo poggia su uno zatterone di tronchi di larice che a sua volta poggia su lastre di pietra d’Istria. 

La facciata è scandita da figure scolpite che rappresentano le virtù che simboleggiano i valori veneziani di civiltà e potere. La facciata e` un magnifico esempio di arte gotica veneziana, con tratti rinascimentali e del manierismo. Ognuna delle quattro facciate e` un tripudio di innovazioni artistiche. I capitelli  e la magnifica Porta della Carta ne sono degli esempi.

 L’interno e’ meno ricco di come era secoli fa’ ma comunque vanta un amplissima pinacoteca con nomi come Tintoretto, Veronese, Tiziano ed altri artisti Veneziani. Uno dei capolavori dell’arte veneziana resta certamente il Paradiso di Tintoretto nella Sala del Maggior Consiglio.

La struttura e` composta da tre aree: l’ala verso il bacino di San Marco con la Sala del Maggior Consiglio del 1340, l’ala con la sala dello scrutinio a partire dal 1424. Dal lato opposto del palazzo troviamo le residenze del doge e gli uffici governativi finiti di costruire nel 1565. Ogni area del palazzo ti lascerà sbalordito per la grandezza architettonica e pittorica. Il Palazzo Ducale e` senza dubbio la massima espressione della potenza della Serenissima durante i secoli.

Nel 1797 con la caduta della Serenissima il palazzo cambia di funzioni, specie sotto i francesi, che ne spogliano anche delle ricchezze. Nel 1923 divenne museo.

Ti consigliamo di ritagliarsi almeno tre ore per visitare con calma le meraviglie che questo posto ha da offrirti. Il palazzo ducale offre delle visite guidate molto interessanti. Una delle visite più amate e` “itinerari segreti”.