Passaporti, visti e tassa di soggiorno a Venezia

Passaporti, Visti ed Imposta Turistica a Venezia

Per poter entrare in Italia ti è richiesto un passaporto valido con scadenza superiore a 6 mesi. Le autorità italiane possono negarti l'ingresso se tenterai di entrare nel paese senza un passaporto valido.

Solitamente il visto non è richiesto per soggiorni turistici fino a tre mesi. Per altri scopi, come lavoro, studio etc, ti verrà richiesto un visto e dovrai ottenerlo dall'Ambasciata o dalle autorità` competenti.  Le autorita’ Italiane hanno messo a disposizione un sito dove e` possibile avere tutte le informazioni necessarie a riguardo. Inserendo Nazionalita`, Residenza, durata del soggiorno e ragione della visita potrai ottenere ogni informazione.

A causa dell'emergenza Covid se vorrai entrare nel paese dovrai compilare l'EU Digital Passenger Locator.   A questo sito troverai ulteriori informazioni al riguardo.

Ti suggeriamo di chiedere informazioni aggiuntive alle autorità italiane nel tuo paese di provenienza ed alla compagnia aerea con il quale intendi viaggiare.

Imposta di soggiorno a Venezia

La “tassa di soggiorno” si applica ad ogni singola persona, per ogni singolo giorno trascorso a Venezia. L’ Imposta di soggiorno varia in base alla stagione turistica (Alta e Bassa), la struttura ricettiva ed ai territori di riferimento (Venezia centro storico, isole in laguna e terraferma). Questa imposta viene modificata periodicamente dal legislatore locale. Generalmente la tassa può’ variare da 1 Euro a 5 Euro. Questa tassa viene riscossa dall’albergo che provvederà a versare il tributo al Comune di Venezia.

Sono esenti le persone con invalidità’ evidente e certificata da un documento Italiano o Inglese così come l’accompagnatore. Sono esenti anche i minori, gli autisti e le guide turistiche per grandi gruppi. Ti consigliamo di contattare la struttura alberghiera per avere informazioni aggiuntive.