Chiesa di San Moisè

Verified

La piccola ma unica Chiesa di San Moise è facile da trascurare. La sua vicinanza alla più nota e popolare delle chiese veneziane, la Basilica di San Marco, potrebbe distrarvi. Eppure, questa chiesa cattolica romana è una gemma nascosta e una degna tappa del vostro itinerario veneziano. Come si può intuire dal nome, è dedicata a Mosè. La sepoltura di John Law, il creatore della Compagnia del Mississippi, è un piacevole bonus. I sontuosi interni ed esterni della chiesa non lascerebbero nessuno indifferente. 

Come raggiungere la chiesa
La posizione di San Moise sulla mappa di Venezia è molto comoda, e non c'è niente di più centrale. La chiesa si trova nel sestiere di San Marco, vicino alla famosa Piazza di San Marco e alla Basilica di San Marco. Si può arrivare a piedi da tutte le migliori attrazioni di Venezia o con il vaporetto. La fermata più vicina è San Marco Vallaresso, mentre quella più lontana è Rialto. La chiesa è aperta tutti i giorni della settimana e l'ingresso è gratuito. 

Storia e architettura
L'atteggiamento dei veneziani nei confronti della chiesa è paradossale. Alcuni la amano, altri no. San Moise è un esempio particolare di stile barocco veneziano, che non si adatta completamente agli standard. La facciata presenta decorazioni e sculture sontuose, molte delle quali attribuite all'artista austriaco Heinrich Meyring. La facciata risale al 1668 e alcuni critici dicono che la chiesa assomiglia a una torta nuziale. Tuttavia, questa facciata e il tocco architettonico di Alessandro Tremignon attirano molti ammiratori. 

La Chiesa di San Moise, costruita nell'VIII secolo, era una piccola chiesa in legno dedicata a San Vittore. L'edificio attuale sorse nel 947, dedicato al Santo e in onore di Moise Venier, che ne finanziò la ricostruzione. Dopo il grande incendio che devastò la chiesa, un'altra ricostruzione ebbe luogo nel 1105. La suddetta facciata, progettata nel XVII secolo, presenta un monumento a Vincenzo Fini, che ha anche pagato l'edificio. Alcune sculture dovettero essere eliminate nel XIX secolo, per evitare che la facciata crollasse sotto il loro peso.  

Opere d'arte
L'interno di San Moise e le opere d'arte presentate sono un degno abbinamento con l'esterno. Il punto focale dell'interno è la pala d'altare con sculture di Tremignon e Meyring. Raffigura Mosè sul Monte Sinai. Alle sue spalle si trova una tela capolavoro di Michelangelo Morlaiter. In questa bella chiesa potrete ammirare anche la Lavanda dei piedi del Tintoretto o l'Ultima Cena di Palma il Giovane. Un altro pezzo emozionante è il rilievo in bronzo del 1633 che raffigura la Deposizione. Gli autori sono i fratelli Roccatagliata. 

Cose da fare nella zona
Nei dintorni di San Moise non ci si annoia mai. Oltre alla già citata Basilica di San Marco, ci sono molte chiese famose nelle vicinanze. Si tratta di Santa Maria della Salute, Santa Maria Formosa, San Zaccaria e altre. Se volete provare qualcosa di diverso, potete anche visitare il famoso Palazzo Ducale o il Museo Storico Navale. Noi di veniceXplorer abbiamo coperto tutti questi siti per rendere il vostro viaggio a Venezia una gioia. Se arrivate in vaporetto a San Marco Giardinetti, fermatevi ai Giardini Reali. È uno dei luoghi più verdi e rigogliosi di Venezia.