Palazzo Contarini del Bovolo

Palazzo Contarini del Bovolo o  Palazzo Contarini Minelli dal Bovolo,  è un piccolo palazzo situato nel sestiere di San Marco. Quest’attrazione turistica si trova vicino Piazza Manin ed e` il palazzo della famiglia Contarini di San Paternian.

La struttura si presume risalga al 300 ma sia stata ristrutturata più di una volta.  L'attrazione principale di questo palazzo è un'elegante scala a chiocciola con una pletora di archi.  Il progetto della scala fu opera, nel 1499, di un carpentiere ed architetto chiamato Giovanni Candi. La famiglia assunse un secondo architetto, Giorgio Spavento, per aggiungere la scala alla struttura originale. La scala a spirale è paragonata al guscio di una lumaca, da qui il nome del palazzo, “casa delle lumache”. Proprio per la bellezza della scala a chiocciola i Contarini furono soprannominati dai veneziani con il nomignolo “dal Bovolo”. Bovolo in veneziano vuol dire chiocciola.   La Scala Contarini del Bovolo e` a tutti gli effetti e` un attrazione di Venezia.

Elementi architettonici del primo Rinascimento si fondono con tecniche edilizie del periodo gotico-bizantino, producendo un'armonia di forme, dal tipico carattere veneziano. Il monumento e` un qualcosa unico nel suo genere. La esterno del palazzo Contarini ha due facciate, quello semplice di rio San Luca e quello ricercato di corte del Maltese. Dalla cupola del belvedere è possibile avere una splendida ed insolita panoramica di Venezia: i tetti di Venezia,  il campanile e le cupole di San Marco. Alla base della torre a chiocciola sono presenti due piccoli cortili e diverse balaustre da pozzo, rendendo la visita ancora più interessante. 

Nel 1803  Palazzo Contarini diviene un albergo sotto la gestione di Arnoldo Marseille, un cittadino maltese. I veneziani ribattezzarono questo albergo, ed il palazzo Contarini, chiamandolo “dal Maltese”. Delle indiscrezioni raccontano che lo scrittore Hugo Pratt si ispirò alla vita di Arnoldo Marseille per creare la figura del suo famoso personaggio Corto Maltese. Molte storie di Corto Maltese infatti si ambientano a Venezia.

 Oggi il palazzo è sotto la custodia dell'Associazione di Sant'Apollonia. 

Il palazzo Contarini del Bovolo con la sua scala e` un attrazione spesso “saltata” dai turisti “mordi e fuggi”. Se passi per Venezia ma  non hai molto tempo, ti consigliamo di scattare almeno una foto ricordo dell'eccentrica scala a chiocciola.